Blefaroplastica (chirurgia delle palpebre)


Riduce la cute palpebrale superiore in eccesso e contribuisce ad eliminare le borse sotto gli occhi.

Procedura

La blefaroplastica (chirurgia delle palpebre) ringiovanisce le palpebre superiori e inferiori rimuovendo grasso in eccesso, cute e muscolo.

Durata

Circa 2 ore

Anestesia

Anestesia generale o anestesia locale con sedazione.

Ricovero o ambulatoriale

E’ un intervento ambulatoriale

Possibili effetti collaterali

Disconfort temporaneo, sensazione di tensione delle palpebre, gonfiore ed ecchimosi. Lacrimazione e fotosensibilità per le prime due settimane sono normali. Anche secchezza, bruciore o prurito degli occhi sono occorrenze possibili ma rare.

Rischi

Diplopia temporanea (visione doppia), infezione, sanguinamento e gonfiore, secchezza dell’occhio, cicatrizzazione asimmetrica, difficoltà a chiudere completamente gli occhi (raramente permanente) e una eccessiva retrazione della palpebra inferiore (da correggere chirurgicamente in seconda battuta). Esiste anche il rischio di cecità ma estremamente raro.

Convalescenza

Il paziente può riprendere a leggere in 2-3 giorni e riprendere l’attività lavorativa in 5-10 giorni. Le lenti a contatto possono essere di nuovo indossate dopo 2 settimane (dopo rivalutazione del medico). Il paziente non dovrebbe consumare alcolici o fumare dopo l’intervento e e un attività fisica intensa dovrebbe essere ripresa almeno 3 settimane dopo l’intervento. Gonfiore e lividi possono durare anche qualche settimana.

Risultati

Per alcuni pazienti I risultati dureranno anni per altri saranno addirittura permanenti.

Chirurgia plastica del volto e della testa’


Cosmetic Procedures

Patient Safety

Cosmetic Surgery FAQS


ISAPS Is Proudly Sponsored By