Scelta del chirurgo plastico estetico per chirurgia plastica estetica all’estero

Seleziona il tuo Chirurgo Plastico

Unna volta maturata la decisione di fare l’intervento di chirurgia plastica estetica all’estero, il passaggio successivo è quello di scegliere il chirurgo plastica giusto per te. Occorre fare 3 importanti considerazioni su qualifiche del chirurgo, strutture dove vengono effettuati gli interventi e rapporto umano. Per interventi di chirurgia plastica estetica occorre un chirurgo qualificato e formato.

trova un membro ISAPS.

qualifiche

Inizia valutando se il chirurgo che si prospetta è qualificato per fare l’intervento che desideri. Il chirurgo dovrebbe essere specializzato in chirurgia plastica e in un certo numero di procedure in chirurgia plastica. A causa di una certa variabilità di leggi, formazione, meccanismi di certificazione per chirurgi plastici l’ ISAPS può aiutarti a fare una scelta consapevole annullando comprensibili dubbi. Quando scegli un membro ISAPS, puoi stare tranquillo/a che la scelta è di sicuro eccellente.

Nessun’altra associazione di categoria selezione i suoi membri cosi accuratamente come l’ ISAPS

Domande da fare a un potenziale chirurgo sono:

  • E’ un membro ISAPS?
  • Quanti interventi di questo tipo ha fatto e qual è il suo tasso di complicanze?
  • Quanto spesso esegue l’intervento che sto considerando di fare?
  • Quanti pazienti internazionali ha trattato?

Strutture chirurgiche e privilegi di accesso dei medici a certe strutture

Chirurghi affermati e ben reputati posseggono ovviamente i privilegi per accedere nelle strutture migliori e accreditate. Quando si sceglie un chirurgo è importante indagare sull’ ambiente chirurgico .

  • ospedali: anche se l’intervento viene fatto in un ambulatorio chirurgico o clinica scopri se il chirurgo lavora in un ospedale. I membri dei comitati ospedalieri esaminano di routine il grado di aggiornamento e preparazione dei chirurghi per decidere se abilitarli a eseguire certi tipi di interventi negli ospedali da da loro amministrati. Se un chirurgo non può lavorare in ospedale questo deve essere un campanello di allarme.
  • Cliniche : il fatto che il chirurgo lavori in una accredited clinica accreditata è un altro indicatore che il grado di preparazione e aggiornamento del chirurgo è stato valutato e determinato accettabile. La validazione del grado di formazione di un chirurgo è un prerequisito per ottenere una certificazione da numerosi enti accredittori. L’ ISAPS è partner dell’ AAAASFI (American Association for Accreditation for Ambulatory Surgery Facilities International), già SFR (Surgery Facilities Resources, Inc.) un organizzazione internazionale che fornisce l’accreditamento alle cliniche di day surgery.

Rapporto umano

Infine è importante che tu ti senta a tuo agio parlando con il chirurgo e devi avere la sensazione che il chirurgo capisca realmente i tuoi obiettivi. Un rapporto diretto e confortevole con il chirurgo facilita una comunicazione aperta che è essenziale nel prepararti adeguatamente all’intervento chirurgico. Domande da porre al chirurgo sono:

  • Ha delle foto pre e postoperatorie ce possano in qualche modo illustrare il risultato usuale dell’intervento che sto prendendo in considerazione?
  • Posso parlare con dei pazienti che hanno fatto simili interventi presso di lei?
  • Instagram, Twitter and YouTube 101 for Doctors

    Perhaps you’ve already mastered the use of Facebook as a tool for marketing your practice. Or perhaps you don’t want to use Facebook at all, and want to explore other outlets. Fortunately, … more

  • Benvenuti nel Blog ISAPS

    La Società Internazionale di Chirurgia Plastica Estetica (ISAPS) è stato istituito nel 1970 per promuovere l'eccellenza nel campo della chirurgia estetica in tutto il mondo. La Societ& … more

Fonti ISAPS

Anche se le seguenti fonti rappresentano un valido mezzo di scambio di informazioni tra i nostri membri, incoraggiamo anche i pazienti che siano interessati, a servirsene

Seguici