Onorari, finanziamenti e assicurazione per chirurgia cosmetica all’estero- ISAPS

Onorari, finanziamenti e coperture assicurative

Quando di pianifica un viaggio per turismo medico, è opportuno fare numerose considerazioni di tipo finanziario. Su questa pagina l’ ISAPS (International Society of Aesthetic Plastic Surgery) presenta importanti elementi in relazione a costi, accesso a finanziamenti, assicurazione che ciascuno deve ponderare prima di fare un intervento chirurgico di chirurgia estetico all’estero.

La chirurgia plastica estetica è una branca altamente specialistica e occorre che il chirurgo sia estremamente qualificato. Trova un membro ISAPS.

Parcelle

Una frequente ragione perché le persone lasciano il loro paese per sottoporsi a chirurgia cosmetica è per risparmiare. E’ importante valutare il costo totale dell’intervento prendendo in considerazione tutti gli aspetti quindi oltre al prezzo per la procedura occorre prendere in considerazione:

  • Onorario del chirurgo
  • Visite pre e postoperatorie
  • Spese per la clinica
  • Onorario anestesista
  • Materiali come protesi mammarie o indumenti contenitivi
  • Esami preoperatori
  • Farmaci
  • Medicazioni
  • Viaggio, biglietti, trasferimenti a terra, alberghi, tempo in malattia in più per viaggio, spostamenti e convalescenza.
  • Costi aggiuntivi medici e per viaggio in caso di complicanze

Anche se una parcella per chirurgia estetica bassa sembra attraente, occorre scegliere con attenzione il chirurgo. Indagare sulle sue qualifiche sulla sua reputazione, referenze ed esperienza specialmente se le sue parcelle sono significativamente inferiori a quelle di altri chirurghi.

Finanziamento

Considerazioni di ordine finanziario includono:

  • Quali forme di pagamenti il chirurgo accetta?
  • Il finanziamento è disponibile nel paese di origine o attraverso lo studio del professionista?
  • Ci sono delle penali in caso di annullamento dell’intervento chirurgico?

Assicurazione

La maggior parte degli interventi di chirurgia estetica non sono coperti da assicurazione medica. Alcuni interventi ad esempio la rinoplastica e la mastoplastica riduttiva potrebbero beneficiare di una copertura assicurativa. Siccome la possibilità di complicanze postoperatorie esiste anche se l’intervento lo fa il chirurgo migliore e più esperto è opportuno fare una ricerca sul tipo di copertura assicurativa che si intende attivare prima.

Queste considerazioni includono:

  • la copertura assicurativa sarà valida fuori dai confini nazionali?
  • La copertura sarà valida al rientro in patria in caso di complicanze?
  • L’intervento che deve fare rientra in quelli che possono essere coperti da polizza assicurativa ISAPS? In caso affermativa il suo chirurgo può mettergliela a disposizione?
  • Instagram, Twitter and YouTube 101 for Doctors

    Perhaps you’ve already mastered the use of Facebook as a tool for marketing your practice. Or perhaps you don’t want to use Facebook at all, and want to explore other outlets. Fortunately, … more

  • Benvenuti nel Blog ISAPS

    La Società Internazionale di Chirurgia Plastica Estetica (ISAPS) è stato istituito nel 1970 per promuovere l'eccellenza nel campo della chirurgia estetica in tutto il mondo. La Societ& … more

Fonti ISAPS

Anche se le seguenti fonti rappresentano un valido mezzo di scambio di informazioni tra i nostri membri, incoraggiamo anche i pazienti che siano interessati, a servirsene

Seguici